Il Flamenco Della Doccia chords with lyrics by Daniele Silvestri - Easy chords and tabs for guitar

Daniele Silvestri – Il Flamenco Della Doccia chords

Chords:
Transpose:
[Intro]
| E  F  E F | E  F G  F | x2

[Verse]
E F EE' bello stare qui a guardarti e quasi decifrarti
F Ein questi tuoi silenzi, in queste tue paure
F Gperché sono pure, perché sono belle
F E F E F E F G Fcom'è bello, cara, stare insieme a te
E F EE non devi giustificarti, non devi sforzarti
F Enon c'è alcun bisogno che tu sia diversa
F Gnon mi passa neanche per la testa
F E F E F E F G Fdi assillarti con i miei perché
E F MICerto, forse inizialmente, ti sarò sembrato
E Fun poco preoccupato, ma non era niente
Ge se ora non ti scoccia
F E F E F E F G Fcredo che una doccia mi rilasserà
E F ELo vedi sono già più calmo, sono più sereno
F Enon c'è più veleno in queste mie parole
F Gsono queste mani che vanno da sole
F E F E F E F G Fforse un'altra doccia mi rilasserà
[Chorus]
E F EComunque riflettendo meglio non si può negare
F E Fche la tua è una vera ostinazione, un'incapacità di dare
G F Eti farebbe bene liberarti nell'intimità
A9 B4 F EIl mare, la luna, la brezza che porta la bruma
A9 B4 F Eil fuoco, Baglioni, mi sembra funzioni ben poco con te
A9 B4 F Eil vino, la cena e in tasca un porta fortuna
A9 Bma niente, che roccia!
F Esei solo una doccia per me
E F ECredimi, non è del mio piacere che mi curo
F Eti assicuro invece che sarai felice
F Gquando insieme avremo frantumato il muro
F E F E F E F G Fte lo dice uno, cara, che lo sa
[Verse]
E F EE poi adesso è pure una questione di principio
F Eperché porco Giuda mi comincio a rompere
F Gdi questo attendere per i tuoi scrupoli
F E F E F E F G Fnon puoi pretendere la santità
E F EQuindi non per obbligarti, nè per ricattarti
F E Fma se non vuoi farti monaca di Monza non lasciarmi senza
G Fperché questa ignobile astinenza
E F E F E F G Fcredo che mi ucciderà
E FInsomma dammela, ti prego dammela
E Fnon puoi tenertela, non puoi negarmela
E Fnon è la favola di Cenerentola
G Fnemmeno al principe gli c'è voluta
E F E F E F G Fquesta eternità
[Chorus]
E F ENon riesco neanche più a parlare cuccu bare bare
F E FCuccu bare cuccu bare bare cuccu cuccu cuccu bare bare
G F EMe la devi (cuccu) dare (cuccu) per pietà
A9 B4 F EIl mare, la luna, la brezza che porta la bruma
A9 B4 F Eil fuoco, Baglioni, mi sembra funzioni ben poco con te
A9 B4 F Eil vino, la cena e in tasca un porta fortuna
A9 Bma niente, che doccia!
Please rate this tab:
x1.0